Informazioni personali

La mia foto
Il Comitato Articolo 97 è stato costituito il 6 settembre 2008 a Roma per tutelare i diritti e gli interessi dei più di 1000 vincitori ed idonei al concorso bandito dal Comune di Roma per 400 posti da Istruttore Amministrativo. Per iscriverti invia una e-mail a comitato.articolo97@yahoo.it

sabato 19 marzo 2011

"La Repubblica" scrive della manifestazione di ieri

Manifestazione sotto al Campidoglio: "Sia rispettato tutto il Piano assunzionale"


Nella giornata di ieri, dalle 14 alle 19 in P.za S.Marco sotto al Campidoglio, ha avuto luogo la manifestazione del Comitato contro lo scandalo di "Parentopoli", presenti numerose persone, che hanno chiesto con voce unica il rispetto totale del piano assunzionale, ovvero di tutte le 300 assunzioni di istruttori amministrativi in esso previste per quest'anno, fino ad oggi sempre confermate dall'amministrazione. D'accordo con la svolta data dal Sindaco Alemanno con il varo del nuovo codice per le assunzioni, il Comitato ha però ribadito che dalle parole ora si passi ai fatti, dimostrando così di aver davvero superato i malcostumi del passato. Grande il risvolto mediatico dell'evento, con le riprese televisive e le interviste di Teleroma56, la notizia battuta dalle agenzie Ansa ed Omniroma, lunedì prossimo uscirà inoltre un articolo in merito sul giornale Lavorare.

video

giovedì 17 marzo 2011

Manifestazione a P.za S.Marco domani alle ore 14


Il Comitato farà una manifestazione sul tema dello scandalo di "Parentopoli" contrapposto al fatto che contemporaneamente si mettono a rischio le assunzioni dai concorsi pubblici, nella giornata di domani venerdì 18 marzo in piazza S.Marco, a lato di piazza Venezia, dalle ore 14.00 alle ore 19.00, siete tutti invitati a partecipare portando cartelli "a tema".

sabato 12 marzo 2011

Il Consiglio approva mozione e chiede l'esaurimento delle graduatorie concorsuali


Il consiglio comunale ha approvato lo scorso lunedì, con 31 voti a favore, la mozione ex art.109 "Assunzione idonei concorsi", che impegna il Sindaco di Roma e gli Assessori competenti al Bilancio e al Personale a destinare le risorse ed a istruire rapidamente le procedure per l'assunzione di tutti gli idonei ai concorsi di Istruttori Amministrativi, Geometri ed Assistenti sociali.

"Lavorare" scrive sulla giornata della manifestazione del 1 Marzo

Nel numero in edicola questa settimana.

martedì 1 marzo 2011

100 persone davanti al Dipartimento del Personale chiedono di incontrare l’amministrazione



Comunicato stampa del COMITATO ARTICOLO 97

Roma, 1 marzo 2011

100 persone davanti al Dipartimento del Personale chiedono di incontrare l’amministrazione

Roma, 01/03/11.

Il Comitato art.97 che rappresenta i 1008 vincitori ed idonei del Concorso per Istruttori Amministrativi del Comune di Roma, a latere della manifestazione organizzata per le 15,30 del 1 Marzo davanti all’Assessorato al Personale, è riuscito ad incontrare il Direttore del I Dipartimento Colaiacomo, con l’intento di chiedergli chiarimenti e rassicurazioni sul rispetto del Piano Assunzionale. “Dopo mesi di richieste per un incontro con l’Assessore Cavallari e con il Direttore Colaiacomo, ci sono volute 100 persone sotto la pioggia ed il freddo per incontrare un esponente dell’Amministrazione” – ha dichiarato il segretario del comitato organizzatore, Rodolfo Gonzalez. “Nonostante la riottosità delle istituzioni e le intemperie affrontate, siamo però riusciti ad avere solo delle blande rassicurazioni sulle nostre assunzioni” – ha proseguito Gonzalez . “Dopo averci ribadito la piena validità del Piano Assunzionale e l’attuale relativa copertura finanziaria, il Direttore ha però ammesso che si potrebbe creare un problema in sede di bilancio ove parte delle risorse a copertura del piano venissero dirottate verso obiettivi di risparmio” – ha aggiunto il segretario. “Queste risposte” – ha concluso Gonzalez – “non garantiscono il pieno rispetto del Piano Assunzionale e per questo continueremo la nostra azione di vigilanza, anche perché dopo lo scandalo Parentopoli è altrove che dovrebbero fare i tagli e cercare il risparmio”.