Informazioni personali

La mia foto
Il Comitato Articolo 97 è stato costituito il 6 settembre 2008 a Roma per tutelare i diritti e gli interessi dei più di 1000 vincitori ed idonei al concorso bandito dal Comune di Roma per 400 posti da Istruttore Amministrativo. Per iscriverti invia una e-mail a comitato.articolo97@yahoo.it

mercoledì 30 dicembre 2009

Pubblicato il piano assunzionale 2010-2012 del Comune di Roma

Nella giornata di oggi è stata pubblicata sul sito del Comune di Roma la delibera di Giunta comunale n. 422 del 22/12/2009 recante l'approvazione del Piano Assunzionale 2010-2012. Per la graduatoria degli idonei al concorso per istruttori amministrativi concluso nel 2008 sono previste ulteriori 385 assunzioni (85 nel 2010 e 300 nel 2011). Rispetto all'accordo firmato lo stesso giorno tra Comune e Organizzazioni Sindacali, i numeri previsti sono rimasti i medesimi ma non si fa più alcun cenno alla necessità di concludere la progressione verticale per 380 posti da funzionario amministrativo prima di poter riprendere a scorrere la graduatoria. Il bando della suddetta progressione verticale da C a D, riservata ai dipendenti comunali con almeno 5 anni di anzianità e il diploma di scuola superiore, è tra l'altro uscito sempre oggi, con scadenza il 28 gennaio 2010.

sabato 26 dicembre 2009

UIL FPL al Comune di Roma: "Accelerare progressioni verticali per consentire scorrimento graduatoria idonei"

Al Sindaco di Roma
All’Assessore al Personale
Al Direttore del Dipartimento I

Roma, 23.12.2009

Prot.224/fc

La UIL FPL ritiene bene ribadire che il Comune di Roma, al di là della formale opportunità di porre in relazione l’ulteriore scorrimento della vigente graduatoria concorsuale pubblica degli Istruttori Amministrativi con le prossime progressioni verticali, debba adoperarsi affinché detta procedura, tutta di carattere interno, sia espletata in tempi ragionevolmente brevi, in modo da favorire l’implementazione delle dotazione organica della cat. C nella Famiglia Economico-Amministrativa con notevole anticipo sulla chiusura della citata graduatoria, secondo le ampie assicurazioni che, su specifica richiesta della scrivente O.S., la parte datoriale ha fornito ufficialmente al tavolo di confronto del 21-22 dicembre 2009.

Distinti saluti.

Segreteria Provinciale UIL FPL Roma

Daniele Ilari
Nicoletta Calcagni
Francesco Croce

giovedì 24 dicembre 2009

Piano Assunzionale Comune di Roma, Comitato Articolo 97: “Esaurimento graduatoria più vicino, ma ancora troppe incertezze”

“L'accordo tra Comune e Sindacati ci avvicina all'obiettivo dell'esaurimento della graduatoria, ma ci sono ancora dei punti interrogativi da sciogliere prima di intraprendere la nuova stagione di concorsi che è stata annunciata ”. E' quanto si legge in una nota del Comitato Articolo 97, che riunisce i 1008 vincitori ed idonei al concorso per istruttori amministrativi bandito dal Comune di Roma nel 2005 e concluso nel 2008, in riferimento all'accordo sul piano assunzionale 2010-2012 firmato in Campidoglio lo scorso 22 dicembre e reso noto alla stampa ieri dal Sindaco Alemanno e dall'assessore Cavallari.

“L'accordo firmato contiene dei numeri importanti - prosegue la nota - con la chiamata di altri 385 idonei nei prossimi due anni che consentiranno di coprire in parte la carenza di 1071 istruttori amministrativi sancita dalla nuova dotazione organica. L'ottimo lavoro svolto dal Comune e dai Sindacati lascia tuttavia ancora senza risposte circa 200 idonei e, cosa ancora più grave, rischia di essere del tutto o in parte vanificato da una preoccupante postilla scritta in minuscolo.

La postilla in questione non consente di prevedere per le 385 assunzioni tempi certi ma le subordina invece alla previa conclusione di 380 progressioni verticali, creando così una grave incertezza sulla possibilità di realizzare effettivamente lo scorrimento prima della scadenza della graduatoria, che avverrà nell'Ottobre del 2011.

Chiediamo al Comune e ai sindacati che hanno firmato l'accordo di rimuovere queste incertezze, slegando lo scorrimento della graduatoria dalle progressioni verticali ed indicando per esse tempi certi, a tutela degli idonei nella graduatoria vigente, ma anche dei nuovi concorsi voluti dall'amministrazione. In mancanza di certezze sull'esaurimento della graduatoria, infatti, qualsiasi nuovo bando di concorso rischierebbe di essere impugnato dagli idonei non assunti, per violazione dei principi di buon andamento e di economicità, che impongono di esaurire le graduatorie già disponibili e vigenti prima di indire nuovi concorsi”.

mercoledì 23 dicembre 2009

Comuni: Roma; al via nuova stagione concorsi pubblici

ROMA, 23 DIC - Il Comune di Roma dà il via a una nuova stagione di concorsi pubblici che a partire dal prossimo anno serviranno a coprire 2.070 posizioni lavorative. Saranno 300 gli agenti della polizia municipale, 230 gli addetti del settore cultura, turismo e sport, 360 insegnanti e assistenti del settore educativo e sociale, 223 i tecnici, 197 gli informatici, 50 nel settore della comunicazione e 710 in quello economico, amministrativo e nei servizi di supporto.

L'assessore comunale al personale Enrico Cavallari ha spiegato che «a questi vanno aggiunte altre 214 unità provenienti dagli uffici di collocamento nei settori dell'ambiente e della sicurezza sui luoghi di lavoro». Il totale generale delle nuove assunzioni è di 3.396 unità se si tiene conto anche di 400 agenti della polizia municipale già assunti e dei 712 «scorrimenti di diverse graduatorie. In totale, al netto dei pensionamenti la pianta organica rimarrà più o meno invariata e verranno anche portate avanti diverse progressioni verticali, riqualificazioni e stabilizzazioni» .

«Con questa delibera approvata ieri dalla giunta - ha spiegato il sindaco Gianni Alemanno - puntiamo alla strada maestra dei concorsi. Basta con il precariato: vogliamo persone qualificate perchè ci serve un'amministrazione giovane, produttiva ed efficiente. Garantiamo trasparenza e meritocrazia» .(ANSA). YJ9-GB/REN 23-DIC-09 15:23 NNN

martedì 22 dicembre 2009

Operazione Municipi conclusa con successo, Comitato Art 97: "Messaggio forte e chiaro. Tutti i Municipi di Roma chiedono esaurimento graduatoria"

Nella giornata di martedì 22 dicembre, anche il Consiglio del Municipio Roma VII ha approvato all'unanimità la mozione per chiedere l'ulteriore scorrimento della graduatoria di idonei al concorso per istruttori amministrativi, fino al suo esaurimento entro Ottobre 2011, al fine di coprire le carenze di organico del personale amministrativo presso gli uffici municipali.

"Con questa votazione in Municipio VII - dichiara il portavoce del Comitato Articolo 97 - concludiamo l'Operazione Municipi prima delle feste natalizie, come ci eravamo prefissi. Manca solo il Municipio II, il cui consiglio è bloccato per la mancanza di un presidente. E' stato senz'altro un successo: tutti i Municipi di Roma, al di là degli schieramenti politici e dei diversi colori delle rispettive maggioranze, hanno approvato un identico documento a sostegno della nostra lotta, per manifestare alla Giunta comunale le loro esigenze di personale amministrativo e per chiedere di farvi fronte attingendo dalla nostra graduatoria".

Sembra in effetti che il messaggio sia arrivato forte, chiaro e, soprattutto, unitario fino al colle del Campidoglio. La Giunta ha deciso infatti negli scorsi giorni l'assunzione di altri 200 istruttori amministrativi, che hanno preso servizio proprio ieri, e sta lavorando ad un ulteriore scorrimento nel nuovo piano assunzionale 2010-2012.

"Desideriamo ringraziare tutti i consiglieri municipali - conclude il portavoce del Comitato - che, in 18 Municipi romani, hanno ascoltato il nostro appello e l'hanno fatto proprio. La politica di prossimità ha dato una grande lezione di maturità, dimostrando di essere in grado di superare gli steccati politici in nome della buona amministrazione e del diritto al lavoro. Nei prossimi mesi spetta al consiglio comunale fare altrettanto, nel momento in cui dovrà votare il bilancio comunale di previsione per stanziare le risorse necessarie. Per questo, come memorandum, invieremo a tutti i consiglieri comunali un fascicolo con le 18 mozioni votate dai loro colleghi nei municipi".

martedì 15 dicembre 2009

Comitato Art. 97: “Soddisfazione per assunzione 200 Istruttori Amministrativi al Comune di Roma. Prosegue nostro impegno per esaurimento graduatoria"

Il Comitato Articolo 97 esprime soddisfazione per l’assunzione dei 200 Istruttori Amministrativi che oggi sono stati convocati dal Comune di Roma per la firma del contratto, come previsto dall’integrazione al piano assunzionale 2009-2011 approvata dalla Giunta comunale lo scorso 25 novembre.

“Aspettavamo questo momento da un anno, e finalmente è arrivato”. È quanto si legge in una nota del Comitato Articolo 97, che riunisce i 1008 vincitori ed idonei al concorso per Istruttori Amministrativi bandito dal Comune di Roma nel 2005. “È ora necessario proseguire senza indugi su questa strada – si legge ancora nella nota – lavorando per l’ulteriore scorrimento della graduatoria fino al suo esaurimento entro il 2011. Siamo certi che l'assessore al personale Enrico Cavallari, che ringraziamo per l’importante lavoro fin qui svolto, non vorrà deludere le aspettative di quanti, dopo avere superato un concorso lungo e impegnativo, auspicano oggi un ulteriore scorrimento della graduatoria nel 2010 e nel 2011 e che continuerà in questa direzione dando un’importante risposta sia in termini di occupazione, sia in termini di svecchiamento del personale e di maggiore efficienza dell’amministrazione capitolina”.

A chiedere l’esaurimento della graduatoria non sono solo gli idonei al concorso, ma anche i municipi. Sono infatti ben 17 su 19 i municipi di destra e di sinistra che tra l’ottobre e il novembre di quest’anno hanno approvato una mozione bi-partisan in tal senso, lamentando gravi carenze di personale. Nel Municipio II e nel Municipio VII la mozione non è stata ancora discussa.

venerdì 4 dicembre 2009

Partite le 200 raccomandate: la graduatoria scorre fino a 416

L'Ufficio Assunzioni del Comune di Roma ha inviato oggi le 200 raccomandate per l'assunzione dei nuovi istruttori amministrativi. La firma del contratto è prevista per il 15 dicembre e l'entrata in servizio per il 21. Per effetto di queste 200 assunzioni la graduatoria scorre fino al numero 416. Un grosso "in bocca al lupo" ai 200 che entrano. La lotta del Comitato Articolo 97 prosegue per i restanti 592 in graduatoria.

martedì 1 dicembre 2009

Roma, con i Municipi I e XVII salgono a 17 quelli che hanno approvato la mozione

Dopo l'approvazione al Municipio I avvenuta lo scorso giovedì 26 novembre, anche il Municipio XVII ha approvato oggi pomeriggio all'unanimità la mozione a sostegno del Comitato Articolo 97, chiedendo alla Giunta Comunale di far proseguire lo scorrimento della graduatoria degli idonei al concorso per istruttori amministrativi, fino ad arrivare al suo esaurimento entro il 10 Ottobre 2011.

La votazione è stata preceduta da un intervento illustrativo del portavoce del comitato, il quale ha anche riportato all'assemblea gli ultimi avvenimenti riguardanti le recentissime altre 200 assunzioni dalla graduatoria, e di come l'amministrazione stia dimostrando di iniziare a recepire le motivazioni della mozione. Vi sono stati poi gli interventi degli esponenti dei vari schieramenti, tutti unanimi nel sostenere le ragioni della mozione, ed è poi seguita la votazione.

"Salutiamo con soddisfazione questo che è ormai il diciassettesimo municipio ad approvare la mozione - dichiara il portavoce del Comitato - Ne mancano ora solo due. Presto completeremo l'Operazione Municipi con il VII, mentre nel II al momento i lavori del consiglio municipale sono fermi per la mancanza di un presidente del consiglio in carica. Già da ora possiamo però dire che la solidarietà ottenuta dalla nostra iniziativa in tutti i Municipi di Roma è un segnale nuovo ed importante, che fa prevalere l'interesse comune rispetto agli interessi di parte. Questo segnale unitario che giunge da tutti i territori romani è di buon auspicio per l'esito della trattativa tra Comune e sindacati sul piano assunzionale 2010 e 2011, che riprenderà la prossima settimana".

Resoconto dell'Assemblea del 27 con Cavallari

Municipio XIX, 27 novembre 09: Assemblea del Comitato Articolo 97 con l'Assessore Cavallari


Si è svolta in data 27 novembre 2009 presso la sala del consiglio del Municipio 19 l’assemblea del comitato Articolo 97, alla quale ha partecipato l’assessore al personale Enrico Cavallari, alla presenza di un’aula gremita e di una troupe televisiva, erano presenti anche i comitati Asidonei (assistenti sociali) e Geometri per Roma (geometri) dei relativi concorsi. Dopo una breve introduzione del segretario, ha preso la parola l’assessore Cavallari.

L’assessore ha fatto un quadro introduttivo iniziale, per poi dare l’annuncio di altre 200 assunzioni dalla nostra graduatoria entro il 2009, più precisamente a metà dicembre. Tali assunzioni figurano nella delibera di giunta n. 370 del 25/11/2009 d’integrazione del piano assunzionale 2009-2011. L’assessore ha sottolineato come tali assunzioni siano state finanziate con i residui di bilancio del 2009 e non con nuovi impegni di spesa riguardanti il futuro bilancio 2010-2012. In sostanza, in base a quanto dichiarato dall’assessore, la buona amministrazione dell’anno 2009 ha consentito di avere dei risparmi tali da consentire queste assunzioni entro l’anno.

La suddetta integrazione ha quindi riguardato proprio altri istruttori amministrativi, mentre le assunzioni dei vigili urbani presenti per il 2010-11, è stato precisato dall’assessore, erano spese già previste sempre dal bilancio 2009. E’ prevista inoltre, sempre in questo quadro, anche l’assunzione di 48 nuovi assistenti sociali, 45 geometri e 42 insegnanti di scuola dell’infanzia.

Sulla richiesta di tracciare le intenzioni dell’amministrazione per i prossimi due anni, l’assessore ha detto di non poter al momento fare altre cifre, pur ribadendo la volontà di scorrere la graduatoria, in quanto le assunzioni per il 2010 e il 2011 saranno inserite nel nuovo piano assunzionale (legato al nuovo bilancio 2010-2012) di imminente discussione sul tavolo delle trattative con i sindacati, che vedrà toccare la questione dello scorrimento delle graduatorie nelle prossime sedute.

Ha inoltre precisato che il piano assunzionale, che doveva essere terminato entro l’anno in base al protocollo d'intesa con i sindacati, potrebbe vedere un piccolo ritardo per essere concluso al massimo entro gennaio-febbraio 2010, con l’approvazione dei relativi stanziamenti nel bilancio pluriennale. L’assessore ha chiaramente ribadito che in esso ci saranno le cifre per le assunzioni degli idonei ai concorsi nel 2010 e nel 2011, rendendosi disponibile a parlarne con più precisione in una prossima assemblea.

E’ stata anche ribadita la volontà di indire per fine anno nuovi concorsi nella categoria D per funzionari specializzati e con minore urgenza anche per la categoria C. L’assessore ha voluto ribadire che tuttavia tale concorso non entrerà in conflitto con quello concluso nel 2008, in quanto fino al 2011 si assumerà solo dalla graduatoria attualmente vigente, e dalla nuova solo dopo la scadenza di quella vecchia (ovvero dopo il 10 ottobre 2011).

Tutto questo, ha spiegato l’assessore, avverrà nel quadro più generale di una modifica della dotazione organica comunale, che dovrà vedere in futuro un organico di 26000-26500 persone (1500 in più di oggi), per un ricambio che complessivamente, tra pensionamenti e nuove assunzioni, interesserà circa 4000 unità in 3 anni (2009-2011), nella logica di un ringiovanimento del personale e di un riequilibrio delle famiglie tra tecnici e amministrativi. In questo quadro l’assessore ha anche precisato che non ha più senso parlare di turn-over in rapporto 1 a 1, in quanto esso sarà adeguato appunto al raggiungimento delle cifre della nuova pianta organica.

In conclusione il Comitato ha ringraziato l'Assessore per la disponibilità ed il lavoro svolto, invitando tutti gli idonei a proseguire uniti nelle azioni di pressione ad ogni livello per arrivare all'obiettivo finale dell'esaurimento della graduatoria entro il 10 ottobre 2011.

giovedì 26 novembre 2009

Comune di Roma, Comitato Art. 97: “Soddisfazione per altre 200 assunzioni nel 2009. Domani assemblea con Cavallari per prospettive fino al 2011"

Articolo su Epolis del 27/11/2009

"Accogliamo con soddisfazione la decisione della Giunta comunale di procedere, entro la fine del 2009, all'assunzione delle seconde 200 unità dalla graduatoria del concorso per istruttori amministrativi del Comune di Roma. E’ ora necessario proseguire su questa strada, lavorando per l’ulteriore scorrimento della graduatoria fino al suo esaurimento entro il 2011, come hanno già chiesto ben sedici municipi di Roma su diciannove, di destra e di sinistra, che tra ottobre e novembre di quest’anno hanno approvato una mozione bi-partisan in tal senso. Siamo certi che l'assessore Cavallari, che ringraziamo per l’importante lavoro fin qui svolto, saprà tenere conto di questa iniziativa senza precedenti per livello di diffusione e di condivisione, a partire dalla nostra assemblea di domani, alla quale prenderà parte per delineare le ulteriori prospettive di scorrimento della graduatoria nel 2010 e nel 2011".

E' quanto si legge in una nota del Comitato Articolo 97, che riunisce i 1008 vincitori ed idonei al concorso per istruttori amministrativi del Comune di Roma, relativamente alla delibera di Giunta di integrazione al piano assunzionale 2009-2011 approvata nel pomeriggio di ieri in Campidoglio.

Domani, venerdì 27 novembre 2009 alle ore 16,30 si terrà l’assemblea pubblica del Comitato Articolo 97, con la partecipazione dell’assessore al personale Enrico Cavallari, al fine di fare il punto sul futuro scorrimento delle graduatorie concorsuali e sul Piano Assunzionale del Comune di Roma 2009-2011.

Sono invitati gli organi di informazione e tutti i cittadini interessati.

Per l’occasione saranno presenti anche il Comitato Asidonei (idonei al concorso per assistenti sociali) e il Comitato Geometri per Roma (idonei al concorso per geometri).

L’assemblea si terrà presso la Sala Consiliare del Municipio XIX in via Mattia Battistini 464 a Roma.

mercoledì 25 novembre 2009

Venerdì 27 novembre assemblea del Comitato

percorso da Stazione Termini a Municipio XIX


E’ convocata per il giorno venerdì 27 novembre 2009 alle ore 16,30 presso la Sala Consiliare del Municipio XIX in via Mattia Battistini 464 a Roma l’assemblea pubblica del Comitato Articolo 97, al fine di fare il punto sul futuro scorrimento delle graduatorie concorsuali e sui passaggi che porteranno entro il 31 dicembre 2009 all’approvazione del Piano Assunzionale del Comune di Roma 2009-2011. Ha confermato la sua partecipazione all’assemblea l’assessore al personale del Comune di Roma Enrico Cavallari. Saranno presenti anche il Comitato Asidonei (idonei al concorso per assistenti sociali) e il Comitato Geometri per Roma (idonei al concorso per geometri). L'assemblea è aperta ai cittadini interessati.

200 nuovi assunti entro il 2009

Omniroma-COMUNE, INTEGRAZIONE PIANO 2009-2011: 1099 NUOVI ASSUNTI (OMNIROMA) Roma, 25 nov - Il Comune di Roma assume 1099 nuove unità di personale. È quanto ha approvato la giunta comunale, nella seduta odierna, adottando l'integrazione del Piano assunzionale 2009-2011. Pertanto, in questo triennio, il totale dei nuovi posti di lavoro assicurati dal Campidoglio sarà di 1579, considerando le 480 unità - 200 vigili urbani, 200 Istruttori amministrativi, 50 geometri e 30 assistenti sociali - per le quali era già stata prevista l'assunzione. Nello specifico, comunica il Campidoglio, per il 2009, saranno assunti altri 200 Istruttori amministrativi, 48 assistenti sociali e 45 geometri. Sono, inoltre, stati reperiti i fondi necessari per proseguire nella stabilizzazione dei 393 Vigili Urbani precari, sempre nel 2009, e per procedere, nel biennio 2010-2011, con la stipula dei contratti di lavoro di 391 nuovi Vigili Urbani, gli idonei del precedente concorso, dando, così, piena attuazione ai Protocolli di Intesa sottoscritti dal Comune con le Organizzazioni sindacali ad agosto di quest'anno. Infine, a completare il quadro, fra il 2010 e il 2011, entreranno a far parte del novero dei dipendenti comunali 22 persone con disabilità, 11 per anno. «Questo risultato - spiega al termine della giunta Enrico Cavallari, assessore al Personale - è stato possibile grazie al reperimento delle risorse necessarie ottenuto attraverso una lotta serrata agli sprechi del denaro pubblico. Ora, dopo aver tagliato le spese inutili, possiamo finalmente metter mano alla macchina amministrativa, implementando il personale senza ulteriori aggravi per le casse comunali. Con queste nuove assunzioni potremo rendere ai cittadini uffici comunali più efficienti e in grado di fornire migliori risposte alle esigenze dei romani». red 251634 nov 09Articolo 97

lunedì 23 novembre 2009

Roma, con i Municipi XV e XX salgono a 15 quelli che hanno approvato la mozione


Con l'approvazione di questa mattina da parte del Municipio XX, a maggioranza di centrodestra, e con quella di venerdì scorso da parte del Municipio XV, di centrosinistra, salgono a quindici i Municipi romani che appoggiano lo scorrimento ed esaurimento della graduatoria di idonei al concorso per istruttori amministrativi approvata nell'ottobre 2008 e valida fino all'ottobre 2011. Nel Municipio XX la mozione è stata approvata all'unanimità alla presenza di una delegazione del Comitato Articolo 97 mentre nel Municipio XV si è registrata l'astensione di due consiglieri di centrodestra e il voto favorevole di tutti gli altri.

sabato 21 novembre 2009

La graduatoria scorre fino al 216

Per effetto di due rinunce, la graduatoria scorrerà prossimamente dal 214 al 216.

martedì 17 novembre 2009

Roma, con i Municipi V e X salgono a 13 quelli che hanno approvato la mozione

la delegazione del Comitato Art. 97 al Municipio Roma X
Oggi pomeriggio la mozione, a sostegno dello scorrimento ed esaurimento della graduatoria di idonei al concorso per istruttori amministrativi, è stata approvata all'unanimità nei Municipi V e X. In ambedue i casi era presente una delegazione del Comitato Articolo 97, promotore dell'iniziativa, che ha introdotto la questione con un suo intervento.
Nel municipio V alla seduta del consiglio ha presenziato anche il presidente Ivano Caradonna che ha sottolineato come "il Comitato sia riuscito laddove i politici hanno fallito", cioè nel far approvare un documento all'unanimità in quasi tutti i municipi di Roma.
Nel X alla presentazione della mozione da parte del consigliere del PD Ascenzo Villa, ha fatto seguito l'intervento del capogruppo del PDL Giuseppe Antipasqua, che ha sottolineato il suo totale accordo sulla questione, pervenuta all'attenzione del gruppo di centrodestra dai colleghi di altri municipi.
Salgono così a tredici su diciannove i municipi romani che chiedono alla Giunta comunale di procedere ad ulteriori assunzioni dalla graduatoria, al fine di colmare le carenze di personale amministrativo particolarmente pesanti negli uffici municipali.

venerdì 13 novembre 2009

Roma, Municipio 6: undicesima approvazione all'unanimità per la mozione a sostegno del Comitato Articolo 97


Questa mattina anche il Municipio Roma VI ha approvato all'unanimità la mozione a sostegno della graduatoria di idonei all'ultimo concorso per istruttori amministrativi, alla presenza di una delegazione del Comitato Articolo 97 che ha esposto all'ingresso del Municipio uno striscione con la scritta "Tre anni di concorso. Ora assunzioni". Dopo il consueto intervento del portavoce del Comitato, ci sono stati gli interventi dei diversi gruppi consiliari, tutti d'accordo nel ribadire la carenza di organico del Municipio e nel sottolineare la neutralità politica e l'importanza della questione. Salgono così a undici i Municipi che inviano alla Giunta e al Consiglio Comunale un chiaro invito ad approvare lo scorrimento della graduatoria fino al suo esaurimento entro il 10 ottobre 2011.

mercoledì 11 novembre 2009

Roma, con il voto dei Municipi 4, 19 e 18, salgono a dieci quelli che hanno approvato all'unanimità la mozione a sostegno del Comitato Articolo 97


Aumentano di giorno in giorno i Municipi romani, di entrambi gli schieramenti, che hanno approvato all'unanimità la mozione a sostegno del Comitato Articolo 97.
Lunedì 9 novembre si è espresso a favore della mozione il Consiglio del Municipio 4, martedì 10 novembre è stata la volta del Consiglio del Municipio 19, mentre è arrivata oggi la conferma che il Consiglio del Municipio 18 l’aveva già approvata lo scorso 26 ottobre. In tutti e tre i casi, la mozione è stata approvata all’unanimità.
Salgono così a 10 (di cui 6 a maggioranza di centrodestra e 4 di centrosinistra) i Municipi che hanno denunciato la grave carenza di personale capitolino nei loro uffici auspicando lo scorrimento della graduatoria degli idonei relativa al concorso per Istruttori Amministrativi, indetto dal Comune di Roma nel 2005 e conclusosi nell’ottobre 2008.
«Il risultato bipartisan che ha caratterizzato il voto in tutti i Consigli Municipali – dichiara il Comitato Articolo 97 – è l'espressione chiara di come la soluzione della nostra questione sia vista aldilà degli schieramenti e solo come un vantaggio per i cittadini e il buon funzionamento della macchina capitolina».
I dieci Municipi che hanno approvato – tutti in modo unanime – la mozione sono: Municipio XIII (6 ottobre); Municipio IX (26 ottobre); Municipio XVIII (26 ottobre); Municipio XVI (27 ottobre); Municipio XI (30 ottobre); Municipio XII (3 novembre); Municipio VIII (5 novembre); Municipio III (6 novembre); Municipio IV (9 novembre); Municipio XIX (10 novembre).

venerdì 6 novembre 2009

Roma, Municipio 3: settima approvazione all'unanimità per la mozione a sostegno del Comitato Articolo 97


Oggi pomeriggio è stata approvata all'unanimità la mozione anche al municipio 3. Salgono così a sette i municipi che l'hanno approvata. La seduta è stata inizialmente interrotta per consentire al portavoce del comitato di esporre i punti salienti della vicenda e chiedere l'approvazione della mozione. E' seguita la discussione tra i consiglieri dei diversi gruppi, vivace e a tratti molto accesa, durata circa due ore e mezza, con molti consiglieri che sono intervenuti due volte. Infine il voto unanime. Il presidente della Commissione Personale del Municipio Aristide Romani ha annunciato di aver chiesto all’assessore Cavallari un appuntamento per parlare della questione.

giovedì 5 novembre 2009

Roma, Municipio 8: sesta approvazione all'unanimità per la mozione a sostegno del Comitato Articolo 97


Stamattina è stata approvata all'unanimità la mozione al municipio 8, salgono così a sei i municipi che l'hanno approvata, tre a maggioranza di destra e tre di sinistra, un'uniformità che è l'espressione chiara di come la soluzione della nostra questione sia vista aldilà degli schieramenti e solo come un vantaggio per i cittadini e il buon funzionamento della macchina capitolina.

La seduta è stata inizialmente interrotta per consentire al portavoce del comitato di esporre le ragioni dello stesso all'aula, successivamente vi sono stati molti interventi da parte dei consiglieri, tesi a sottolineare come "l'importanza della questione per il futuro e la vita delle persone in graduatoria meriti un consenso unanime", nonchè di come "l'assorbimento della graduatoria intera non basterebbe da solo a far fronte alle carenze esistenti".

martedì 3 novembre 2009

Roma, Municipio 12: quinta approvazione all’unanimità per la mozione a sostegno del Comitato Articolo 97

Sale a cinque il numero dei Municipi romani che hanno approvato un atto a sostegno dell’iniziativa del Comitato Articolo 97. Stamattina, infatti, anche il Municipio Roma XII (Eur), a maggioranza di centrodestra, ha approvato all’unanimità una risoluzione con cui si impegna la Giunta guidata da Alemanno ad inserire nel prossimo piano assunzionale triennale l’ulteriore scorrimento della graduatoria di idonei al concorso per istruttori amministrativi fino al suo esaurimento e a inviare i nuovi assunti principalmente presso gli uffici municipali.

Nel corso della seduta del Consiglio del Municipio XII ci sono stati vari interventi dei due schieramenti ed è stato espresso apprezzamento per il modo in cui il comitato si è relazionato col municipio presentando la questione nel modo migliore. La seduta è stata poi interrotta per consentire al portavoce del comitato di leggere un comunicato scritto all'aula. E’ seguita la votazione e l'approvazione unanime.

Il municipio XII si è fatto poi carico di inviare presso tutti gli altri municipi richiesta di presentazione di eguale misura, come è già avvenuto nei giorni scorsi nei Municipi IX (Appio-Latino e Tuscolano), XI (Garbatella), XIII (Ostia) e XVI (Portuense). Con questo atto il municipio XII ha, tra l’altro, ribadito la propria carenza di organico. Una risposta indiretta all’assessore al personale Cavallari, che recentemente, nella trasmissione televisiva condotta da Ivano Selli su Rete Oro, aveva parlato proprio del Municipio XII definendolo “privo di carenze e dotato di ben 200 istruttori amministrativi” .

-------------

Roma, 3/11/2009

COMUNICATO STAMPA MUN XII - PRESIDENZA DEL CONSIGLIO

PERSONALE AMMINISTRATIVO, CONSIGLIO MUNICIPIO XII APPROVA RISOLUZIONE PER SCORRIMENTO GRADUATORIA IDONEI

Nella seduta del Consiglio del Municipio Roma XII EUR di questa mattina è stata approvata, all’unanimità, una Risoluzione con la quale si chiede al Sindaco di Roma di attivare tutte le procedure necessarie per lo scorrimento della graduatoria degli idonei del concorso per istruttore amministravo, bandito nel 2005 dal Comune di Roma, fino al suo esaurimento.

“Abbiamo voluto raccogliere l’appello del Comitato art. 97, che si sta battendo per lo scorrimento della graduatoria, rivolgendo un appello all’Amministrazione Comunale affinché, quanto prima, vengano assunti gli idonei del concorso destinandoli prevalentemente ai Municipi. È quanto dichiarano Marco Cacciotti e Gino Alleori, rispettivamente Presidente del Consiglio del Municipio Roma XII e Presidente della Commissione Personale del Municipio.

“I Municipi di Roma vivono infatti da anni una cronica carenza di personale amministrativo ed in particolare nel Municipio XII tale necessità è sempre più avvertita anche alla luce dell’aumento costante della popolazione residente e delle nuove incombenze attribuite ai Municipi. Se vogliamo veramente attuare il decentramento amministrativo e valorizzare il ruolo dei Municipi è necessario assegnare il personale necessario per farvi fronte”.
“Siamo convinti – concludono Cacciotti e Alleori - che la Giunta Comunale saprà raccogliere questo appello che è assolutamente trasversale e che ha ricevuto in diversi Municipi della città un consenso unanime da parte delle diverse forze politiche. Questo dato è l’ulteriore dimostrazione che il tema è fortemente sentito e che merita l’adozione di provvedimenti urgenti”.

sabato 31 ottobre 2009

Martedì 3 novembre Alemanno a Rete Oro

Il prossimo martedì 3 novembre la trasmissione Amministratori e Cittadini, in onda su Rete Oro alle ore 13,45 e condotta da Ivano Selli, ospiterà il Sindaco Alemanno. Il Comitato Articolo 97 invita gli idonei al concorso per istruttori amministrativi ad intervenire sulle problematiche inerenti al nostro concorso e al mancato scorrimento della nostra graduatoria. Ecco i contatti.Tel: 06/5138210 - 06/5132254 // Fax: 06/5130784 // E-mail: ammcit@tin.it - i.selli@tin.it. Si ricorda che Rete Oro è visibile sul Canale 905 di Sky, sul Digitale terrestre alla frequenza di 802 Mhz o tramite Segnale terrestre al Canale 62 ed anche sul sito web http://www.reteoro.tv/ (cliccare su Live TV). Gli spettatori possono telefonare in diretta per interloquire con il conduttore e con l'ospite.

venerdì 30 ottobre 2009

Roma, Municipio 11: quarta approvazione all'unanimità per la mozione a sostegno del Comitato Articolo 97


È salito a quattro il numero dei Municipi romani che si sono attivati, con l'accordo bipartisan di maggioranza e opposizione, a sostegno dello scorrimento della graduatoria del concorso per Istruttori Amministrativi indetto dal Comune di Roma nel 2005 e conclusosi nel 2008.

Venerdì 30 ottobre il Consiglio del Municipio XI ha approvato all’unanimità la mozione che promuove l'assunzione degli idonei istruttori amministrativi e il loro invio presso i municipi, per fare fronte alle note carenze di personale. I consiglieri intervenuti nel corso della discussione hanno tutti sottolineato la loro convinta adesione ai contenuti della mozione stessa.

Prima della votazione, un rappresentante del Comitato Articolo 97 ha preso la parola ripercorrendo brevemente la vicenda che vede protagonisti i 1008 candidati risultati idonei al concorso. Era presente in aula una nutrita delegazione del Comitato, che ha accolto il voto unanime del Consiglio con un applauso.

“Vogliamo ringraziare tutti i consiglieri del Municipio XI” dichiara il portavoce del Comitato. “Lo scorrimento della nostra graduatoria è interesse non solo nostro ma di tutta l'amministrazione, in particolar modo dei cittadini che proprio presso i Municipi scontano la più grave carenza di personale”.

La mozione è stata già approvata con voto bipartisan dai Consigli dei Municipi XIII (6 ottobre), IX (26 ottobre), XVI (27 ottobre).

martedì 27 ottobre 2009

Roma, Municipio 16: terza approvazione all'unanimità per la mozione a sostegno del Comitato Articolo 97


Questa mattina il Consiglio del Municipio Roma XVI ha approvato all’unanimità la mozione a sostegno dello scorrimento della graduatoria del concorso per istruttori amministrativi concluso nel 2008.

Salgono così a tre i Municipi romani (XIII, IX, XVI) che si sono attivati, con l'accordo bi-partisan di maggioranza e opposizione, per promuovere l'assunzione degli idonei istruttori amministrativi e il loro invio presso i municipi, per fare fronte alle note carenze di personale.

Sono stati numerosi gli interventi da parte dei consiglieri presenti di ambedue gli schieramenti, che hanno tra l'altro sottolineato come il Municipio XVI abbia a Roma il peggior rapporto tra dipendenti e residenti. Subito prima della votazione, è intervenuto anche un rappresentante del Comitato, per raccontare la vicenda del concorso e invitare tutti a sostenere la mozione.

L'invito è infine stato accolto con il voto unanime dei consiglieri e l'applauso dei rappresentanti del Comitato presenti tra il pubblico. Da parte dei consiglieri del Municipio XVI è stato inoltre assunto l'impegno di diffondere l'iniziativa anche presso gli altri municipi romani.

lunedì 26 ottobre 2009

Roma, Municipio 9: seconda approvazione all'unanimità per la mozione a sostegno del Comitato Articolo 97

Votazione della mozione al Consiglio del Municipio Roma IX


Questa mattina il Consiglio del Municipio Roma IX ha approvato all’unanimità la mozione a sostegno dello scorrimento della graduatoria del concorso per istruttori amministrativi concluso nel 2008.

Rappresentanti del Comitato Articolo 97 sono stati ascoltati sia la scorsa settimana in Commissione Personale che oggi nel corso della seduta del Consiglio. Le motivazioni portate a sostegno della mozione hanno convinto ambedue gli schieramenti di centrosinistra e centrodestra a dare all’iniziativa un contorno bi-partisan.

Tutti i consiglieri presenti hanno sottoscritto la mozione prima di votarla e i numerosi interventi in aula sono stati concordi nell’evidenziare il duplice risultato che lo scorrimento della graduatoria realizzerebbe. Da una parte l’immissione di forze nuove e qualificate per far fronte alla carenza di personale nei municipi, dall’altra un posto di lavoro stabile per le persone che con fatica e sacrifici hanno superato le prove concorsuali.

giovedì 15 ottobre 2009

Martedì 20 ottobre Cavallari a Rete Oro

Il prossimo martedì 20 ottobre la trasmissione Amministratori e Cittadini, in onda su Rete Oro alle ore 13,45 e condotta da Ivano Selli, sarà dedicata ai concorsi del Comune di Roma. In studio sarà ospite l'assessore al personale Enrico Cavallari. Rete Oro è visibile sul Canale 905 di Sky, sul Digitale terrestre alla frequenza di 802 Mhz o tramite Segnale terrestre al Canale 62 ed anche sul sito web http://www.reteoro.tv/ (cliccare su Live TV). Gli spettatori possono telefonare in diretta per interloquire con il conduttore e con l'ospite. Il Comitato Articolo 97 invita gli idonei al concorso per istruttori amministrativi ad intervenire. Ecco i contatti.
Tel: 06/5138210 - 06/5132254 // Fax: 06/5130784 // E-mail: ammcit@tin.it - i.selli@tin.it

Comune di Roma: iniziate le trattative sul nuovo piano assunzionale

Sono iniziate il giorno 13 ottobre le trattative tra Comune di Roma e sindacati sul nuovo piano assunzionale 2009-2011. Il calendario di incontri prevede le prossime riunioni il 20, il 22 e il 27 ottobre. Si prevede di arrivare ad un accordo entro la fine del mese.

martedì 6 ottobre 2009

Roma, Municipio 13: approvata all'unanimità mozione a sostegno del Comitato Articolo 97



Il Municipio Roma XIII approva mozione a sostegno degli 800 idonei al concorso per istruttori amministrativi. Comitato Articolo 97: “La carenza di personale nei Municipi è ormai insostenibile. Nostra assunzione è atto di buona amministrazione, al di là degli schieramenti politici”

Oggi pomeriggio il Consiglio del Municipio Roma XIII ha approvato all'unanimità la mozione presentata dal Consigliere del PDL Angelo Paletta relativa al concorso del Comune di Roma per istruttori amministrativi concluso nel Giugno 2008, con una graduatoria di 800 idonei che ancora aspettano la chiamata per l'assunzione. E' prossima la trattativa tra i Sindacati ed il Comune di Roma sul piano occupazionale del Comune 2009-2011 e, con questa mozione, il Consiglio municipale di Ostia ha impegnato il Presidente del Municipio Vizzani e la sua Giunta ad adoperarsi presso l'amministrazione centrale per promuovere lo scorrimento della graduatoria del Concorso, al fine di fare fronte alla carenza di personale amministrativo presso il Municipio stesso, situazione peraltro comune a tutti i municipi romani.

Alla seduta del Consiglio del Municipio Roma XIII è intervenuta una delegazione del Comitato Articolo 97, che ha esposto uno striscione con la scritta “Tre anni di concorso. Ora assunzioni”. “Vogliamo ringraziare il consigliere Paletta che ha promosso la mozione, il Presidente Vizzani e tutti i consiglieri municipali che l'hanno votata – dichiara il portavoce del Comitato - Si tratta di un atto ancor più significativo dal momento che proviene da un municipio governato dal centrodestra. Questo dimostra che la vicenda del nostro concorso non può essere politicizzata e che lo scorrimento della nostra graduatoria è interesse non solo nostro ma di tutta l'amministrazione, in particolar modo dei cittadini che proprio presso i Municipi scontano la più grave carenza di personale”.

“Ora invitiamo – prosegue il portavoce del Comitato – tutti gli altri Municipi a replicare questa iniziativa, al di là del colore politico. Da parte nostra proseguiremo con iniziative di pressione e di sensibilizzazione sulla nostra vicenda, finché l'amministrazione non si impegnerà formalmente all'esaurimento della nostra graduatoria entro il 2011, come già deciso per il concorso dei vigili urbani parallelo al nostro”.

-----------

Comunicato stampa del Municipio Roma XIII

XIII MUNICIPIO: IL CONSIGLIO VOTA ALL’UNANIMITA’ LA MOZIONE SULL’ASSUNZIONE DEGLI ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI,


Il Consiglio del XIII Municipio nel corso dell’ultima seduta ha votato all’ unanimità la mozione sull'assunzione degli istruttori amministrativi presentata dal consigliere Angelo Paletta e sottoscritta anche da Salvatore Colloca, Capogruppo Pdl XIII Municipio.

"Da oggi – ha affermato Angelo Paletta, Vice Presidente Vicario del Consiglio del XIII Municipio- centinaia di cittadini aspiranti lavoratori per il Comune potranno affermare che le loro istanze sono state recepite positivamente a livello istituzionale da uno dei più grandi Municipi di Roma".

La mozione, infatti, si rivolge direttamente al Sindaco Alemanno a cui si chiede di promuovere nel piano occupazionale comunale lo scorrimento della graduatoria del concorso conclusosi con Determinazione Dirigenziale n. 2311 del 09/10/2008.

"Noi chiediamo al Sindaco – ha aggiunto Paletta - di attingere con il metodo dello scorrimento dalla graduatoria di questo concorso a partire già dal 2009 fino a prevedere il suo esaurimento entro il 10 ottobre 2011. Sul piano del decentramento, abbiamo rinnovato la richiesta dell'invio dei nuovi assunti principalmente presso i Municipi, in primis, al Municipio XIII".

Il Comune di Roma, infatti, soffre di una grave carenza di organico nel profilo dell'Istruttore Amministrativo, pari, secondo il Rapporto sul personale comunale pubblicato dal Dipartimento I in data 30 Giugno 2008, al 33% della dotazione organica prevista (mancano ben 2.036 unità sulle 6.164 previste). Roma, rispetto alle altre grandi metropoli, ha il più sfavorevole rapporto dipendenti comunali/popolazione residente, in quanto, secondo i dati forniti dal Sole 24 Ore del 5 Ottobre 2008, ogni 10.000 abitanti Roma ha 93 dipendenti, Firenze 144, Torino 136, Napoli 130, Bologna 129, Milano 122. Nel 2009, inoltre, tale carenza di organico si è ulteriormente aggravata per i numerosi pensionamenti perfezionati ed in corso.

"Nel Consiglio di ieri – ha concluso Paletta - intendiamo sensibilizzare il Sindaco sulla necessità di promuovere un qualificato turn-over tra pensionamenti e assunzioni, purchè i Municipi siano gli effettivi destinatari delle nuove leve".

Roma, 07.10.2009

Mirko Polisano
Ufficio Stampa XIII Municipio
338.36.58.928

lunedì 5 ottobre 2009

Mozione di sostegno da far approvare nei Municipi

Per sostenere il Comitato Articolo 97 e promuovere lo scorrimento della graduatoria, fai approvare dal tuo Municipio la seguente mozione.

MOZIONE

Oggetto: Concorso per il profilo di Istruttore Amministrativo concluso con Determinazione Dirigenziale n. 2311 del 09/10/2008 di approvazione della relativa graduatoria



PREMESSO CHE

  • con Determinazione Dirigenziale n. 158 del 31/01/2005 è stata indetta una procedura concorsuale pubblica per titoli ed esami per il conferimento di n. 80 posti nel profilo professionale di Istruttore Amministrativo – cat. C pos. econ. C1 e che il relativo bando di concorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale Concorsi del giorno 01/02/2005 e all’Albo Pretorio del Comune di Roma a decorrere dalla medesima data;
  • con successiva Determinazione Dirigenziale n. 1100 del 01/06/2005 si è provveduto a modificare la predetta D.D. 158/2005, rettificando da 80 a 200 il numero dei posti messi a concorso per la procedura concorsuale in parola;
  • con Delibera di Giunta Comunale n. 88 del 25/02/2008 (Piano assunzionale 2008-2009 del personale di qualifica non dirigenziale del Comune di Roma) si è prevista per l’anno 2008 l’assunzione di 400 Istruttori Amministrativi da siffatta procedura concorsuale pubblica;
  • la suddetta D.G.R. n. 88/2008, dotata della relativa copertura finanziaria e dei necessari visti di regolarità amministrativa e contabile, non risulta essere stata, alla data odierna, revocata;
  • la suddetta procedura concorsuale si è conclusa con Determinazione Dirigenziale n. 2311 del 09/10/2008 recante l’approvazione della relativa graduatoria definitiva e con la pubblicazione della stessa all’Albo Pretorio del Comune di Roma;

    PRESO ATTO CHE
  • l’anno 2009 è prossimo alla conclusione e ad oggi, dei primi 400 candidati utilmente classificati in graduatoria per la prevista assunzione nell’anno 2008, ne risultano assunti solo 189;
  • di questi 189 nuovi assunti la maggior parte sono stati impiegati nei Dipartimenti e solo pochi nei Municipi;

    CONSIDERATO CHE
  • il Comune di Roma soffre di una grave carenza di organico nel profilo dell'Istruttore Amministrativo, pari, secondo il Rapporto sul personale comunale pubblicato dal Dipartimento I in data 30 Giugno 2008, al 33% della dotazione organica prevista (mancano ben 2.036 unità sulle 6.164 previste);
  • il Comune di Roma ha rispetto alle altre grandi metropoli il più sfavorevole rapporto dipendenti comunali/popolazione residente, in quanto, secondo i dati forniti dal Sole 24 Ore del 5 Ottobre 2008, ogni 10.000 abitanti Roma ha 93 dipendenti, Firenze 144, Torino 136, Napoli 130, Bologna 129, Milano 122;
  • che nel 2009 tale carenza di organico si è ulteriormente aggravata per i numerosi pensionamenti perfezionati ed in corso;
  • tale carenza di organico è particolarmente grave presso i Municipi e nello stesso Municipio ____;
  • tra ottobre e dicembre è previsto lo svolgimento delle trattative tra Comune di Roma e oo.ss. sulla dotazione organica ed il nuovo piano occupazionale del Comune di Roma 2009-2011;

    IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA ____

Chiede al Sindaco di Roma di:

  • promuovere nel suddetto piano occupazionale l’ulteriore scorrimento della graduatoria già nel 2009 fino a prevedere il suo esaurimento entro il 10 ottobre 2011;
  • promuovere l’invio dei nuovi assunti principalmente presso i Municipi e tra questi in particolar modo presso il Municipio ____.

sabato 26 settembre 2009

Blitz del Comitato Articolo 97 in Campidoglio

SFUMATE LE ASSUNZIONI PROMESSE PER IL 2009 DAL COMUNE DI ROMA: RIPARTE DA OGGI LA MOBILITAZIONE PERMANENTE.

Oggi pomeriggio si è tenuta presso la Sala Gonzaga del Comune di Roma l’assemblea del Comitato Articolo 97, che riunisce i 1008 vincitori ed idonei al concorso del Comune di Roma per istruttori amministrativi concluso nel Giugno 2008.
Al termine dell’assemblea, un centinaio di membri del Comitato Articolo 97 si sono diretti verso la scalinata del Campidoglio, dove hanno esposto uno striscione con la scritta “Tre anni di concorso. Ora assunzioni” e hanno distribuito volantini ai passanti. Nei volantini c’era scritto “Il Campidoglio è fatto a scale. Chi le scende e chi le sale. Gli idonei ai concorsi pubblici le scendono. I lavoratori interinali le salgono”. Membri del Comitato con la scritta “Concorso” sul petto hanno disceso la scalinata, mentre altri con la scritta “Interinale” l’hanno percorsa in salita.

“Dopo un lungo periodo – dichiara il portavoce del Comitato – in cui abbiamo tenuto un profilo basso, come richiesto da esponenti della maggioranza capitolina che si erano impegnati a risolvere la nostra questione, l’assemblea di oggi è stata costretta a indire di nuovo una mobilitazione permanente, a fronte del mancato rispetto degli impegni da parte dell’Amministrazione comunale. Ad oggi e con un ritardo di diversi mesi, sono stati assunti solo parte dei primi 200, mentre il piano assunzionale vigente prevedeva 400 assunzioni entro il dicembre 2008” .

“Nello scorso Maggio, – prosegue il portavoce – l’assessore al personale Enrico Cavallari aveva preso l’impegno di assumere, a partire dagli ultimi mesi del 2009, gli idonei della nostra graduatoria per coprire i posti lasciati vacanti dai dipendenti capitolini che sono andati in pensione. Veniamo invece a sapere che nel 2009 non è più prevista alcuna assunzione, dal momento che le risorse necessarie sono state dirottate, per la seconda volta, ad altre priorità. Non solo. Veniamo a sapere anche che negli uffici comunali vengono assunti in questi mesi lavoratori interinali, tramite l’Agenzia Obiettivo Lavoro, per destinarli alle stesse mansioni per cui noi siamo stati selezionati, con un concorso durato tre anni, che è costato tanti soldi ai contribuenti e tanta fatica a noi. Situazione che è già stata giustamente denunciata dalla CISL, che in una nota ha chiesto un incontro urgentissimo con l’amministrazione”.

All’assemblea tenutasi presso la Sala Gonzaga ha partecipato il rappresentante sindacale della UIL. Gli altri rappresentanti sindacali, invitati, hanno fatto sapere di essere impossibilitati a partecipare. Il Comitato ha incassato la solidarietà della CISL e della UIL che si sono impegnate a pretendere l’esaurimento dell’intera graduatoria degli Istruttori Amministrativi idonei entro il 2011, cioè prima della sua scadenza, e si sono dichiarati disponibili per iniziative congiunte.
Si ricorda che i rappresentanti sindacali, a breve, saranno impegnati nella trattativa per il nuovo Piano Assunzionale 2009-2011 del Comune di Roma.

giovedì 24 settembre 2009

La CISL protesta per assunzioni interinali e chiede apertura trattative su nuove assunzioni

Di seguito pubblichiamo il messaggio ricevuto dalla CISL-FPS Roma e Lazio e la relativa nota inviata al Sindaco Alemanno e all'Assessore Cavallari. Il Comitato valuta positivamente gli impegni assunti dalla CISL e l'intervento sulla vicenda delle assunzioni di lavoratori interinali presso l'Ufficio Politiche Abitative e per il rapido avvio del tavolo sul piano occupazionale 2009-2011.

Come concordato nelle vie brevi, vi invio la nota CISL del 23 settembre u.s. con la quale viene denunciato l'utilizzo di personale con contratti flessibili e la necessità dell'apertura del tavolo della dotazione organica e del piano assunzionale. Sottolineo comunque la disponibilità dell'intera Segreteria circa l'attivazione di eventuali iniziative congiunte affinché si possa arrivare al più presto ad un accordo con l'Amministrazione come quello ottenuto per la Polizia Municipale. Rimango a vostra completa disposizione con la speranza di incontrarvi sabato prossimo all'assemblea. Cordiali saluti Michele Marocco

Sabato 26 assemblea del Comitato. Il momento è adesso!

Cari soci, cari idonei al concorso per 400 posti da istruttore amministrativo del Comune di Roma,
da fonti attendibili interne al Dipartimento I veniamo a sapere che l’assessore non risponde alle nostre lettere e non ci convoca, perché non può mantenere gli impegni presi.

Li ricordiamo a tutti. Copertura del turn-over 2009 con rapporto 1 a 1 a partire da un primo scaglione di assunzioni nella “seconda metà inoltrata dell’anno”. Visti i dati ufficiosi che circolano, questo voleva dire intorno alle 400 assunzioni entro la fine dell’anno.

In realtà questo probabilmente non accadrà. Sempre dalla stessa fonte, veniamo a sapere che tutti i soldi stanziati per la nostra assunzione sono stati dirottati per assumere i vigili, quindi al momento non sono previste ulteriori assunzioni nell’anno 2009. Tutto ciò senza che l’assessore ci convochi o ci risponda per iscritto in modo da assumersi pienamente la propria responsabilità sul mancato rispetto degli impegni.

Ad oggi si prevede un altro scaglione di assunzioni a febbraio-marzo e poi forse nulla più. Visto quello che è successo in passato neppure le assunzioni di febbraio-marzo possono essere date per scontate. Basta che emerga qualche altro interesse più forte del nostro da tutelare e, come avvenuto per i vigili, la maggioranza non ci penserà su due volte a dirottare nuovamente i fondi.

Non abbiamo mai voluto alimentare guerre tra poveri, perché crediamo che non sia giusto. Non ce l’abbiamo mai avuta né con i precari né con gli idonei agli altri concorsi, che sono in una situazione di vita molto simile alla nostra. Tuttavia non possiamo accettare questa evidente disparità di trattamento, immorale oltre che illegittima, che ci condanna alla disoccupazione o al precariato nel settore privato, ancora meno tutelato che nel settore pubblico.

I giochi si faranno tra ottobre e dicembre, quando le trattative tra sindacati e amministrazione definiranno il nuovo piano assunzionale 2009-2011. Al momento la modifica legislativa che doveva portare a 4 gli anni di validità delle graduatorie è ferma e quindi le nostre possibilità si chiudono ad ottobre 2011.

Questo quadro rende evidente la necessità per tutti gli interessati, iscritti o meno al Comitato, di farsi sentire forte e chiaro e di farlo ora.

Nell’assemblea di sabato potremo interloquire con i sindacati e premere perché al tavolo delle trattative tutelino i nostri legittimi interessi. Ma soprattutto sarà quello e non un altro il momento in cui ci dovremo guardare negli occhi, capire se abbiamo i numeri e la determinazione necessaria per incidere sul nostro futuro.

In caso contrario potremo solo stare alla finestra (reale o virtuale che sia) e guardare politici e sindacalisti che decidono dei nostri diritti e del nostro avvenire.

Fino ad oggi il gruppo di coordinamento si è sobbarcato il grosso del lavoro. Quello che abbiamo imparato in questi mesi di lavoro, bussando a tutte le porte possibili e immaginabili, è che, al di là delle vane promesse, nessuno ti aiuta solo perché hai ragione. Le questioni da risolvere sono tante e solo chi è in grado di urlare più forte riesce ad essere ascoltato.

Ora è il momento in cui ognuno deve fare la sua parte. Se l’assemblea lo deciderà, se ci sarà la partecipazione e la determinazione necessaria, sabato stesso inizieremo a farci vedere e sentire.

---------------

L'assemblea del Comitato è convocata per sabato 26 settembre, dalle ore 14,30 alle ore 18,30 presso la Sala Gonzaga in via della consolazione 4.

Graduatoria: stato dell'arte dall'Ufficio Assunzioni

Fino ad oggi hanno firmato il contratto 189 persone. Per arrivare a 200 mancano quindi all'appello 11 persone. Come già anticipato, sei di questi 11 firmeranno il 12 ottobre, con invio raccomandata in queste ore. Di questi 6, cinque con ulteriore scorrimento della graduatoria fino al 214, uno invece è un "ripescato" dalla graduatoria dei primi 200. Gli altri 5, che ancora non vengono chiamati, hanno situazioni in corso di definizione. Tre sono appartenenti a categorie protette (art 5 DPR 487/94 citato nel punto 11 art 2 del bando) per cui il Comune sta facendo verifiche con gli Uffici Provinciali competenti in materia, 1 è stato ammesso con riserva, i cui diritti all'assunzione sono evidentemente al vaglio dell'ufficio assunzioni, e un altro ha chiesto una proroga e firmerà il prossimo 5 ottobre.

venerdì 18 settembre 2009

Assemblea del Comitato sabato 26 settembre 2009

L'assemblea del Comitato è convocata per sabato 26 settembre, dalle ore 14,30 alle ore 18,30 presso la Sala Gonzaga in via della consolazione 4.

L'ordine del giorno è:
- comunicazioni dai sindacati
- resoconto attività svolte da Luglio a Settembre
- valutazioni dei risultati e iniziative conseguenti
- rinnovo del gruppo di coordinamento
- eventuali e varie.
Oltre ai sindacati, è stato invitato all'assemblea l’assessore Cavallari.

Come sempre, per chi fosse impossibilitato a partecipare, è possibile delegare utilizzando l’apposito modulo (i soci possono raccogliere al massimo 4 deleghe a testa, gli esterni al massimo 1 delega).

Chi non fosse ancora iscritto, potrà iscriversi prima dell'inizio dell'assemblea. Nel corso dell'assemblea sarà anche possibile, per chi ancora non l'ha fatto, saldare la quota associativa di 10 euro.

La prima parte dell’assemblea dedicata alle comunicazioni dai sindacati sarà aperta ai non iscritti al Comitato.

Più precari dei precari. Ma a noi chi ci tutela?

Nella serata di ieri il Comitato Articolo 97 era presente alla Festa della CGIL a Roma per interloquire con il Sindaco Alemanno e i segretari regionali di CGIL, CISL e UIL, tra i relatori di un convegno sul tema del lavoro. L’annullamento all’ultimo minuto del convegno non l’ha reso possibile. Ecco il volantino che avremmo voluto consegnare.

COMUNE DI ROMA: 800 IDONEI DEI CONCORSI PUBBLICI.
PIÙ PRECARI DEI PRECARI. MA A NOI CHI CI TUTELA?

CARO SINDACO ALEMANNO, CARE CGIL, CISL E UIL,
SIAMO 800 VINCITORI ED IDONEI ALL’ULTIMO CONCORSO
DEL COMUNE DI ROMA PER ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI.

Dopo più di 10 anni senza concorsi al Comune di Roma, abbiamo studiato e faticato per 3 anni per entrare in questa graduatoria. Il concorso indetto nel 2005 si è concluso a Giugno 2008.

Nel piano assunzionale del Comune c’era scritto nero su bianco che i primi 400 sarebbero stati assunti entro dicembre 2008 e la nuova maggioranza voleva avviare una nuova stagione.

Basta con il precariato. Largo alla meritocrazia. Nuove assunzioni solo con concorsi pubblici. gente preparata, meritevole e selezionata in modo imparziale. Però…

E’ passato più di un anno. Nemmeno i primi 200 sono ancora tutti stati assunti e gli altri 800 non si sa ancora che fine faranno. Di rimando in rimando, ogni volta ce n’è una nuova.

A settembre 2008 ci si è detto che c’era il buco di bilancio.
Giusto! Senza soldi non si può assumere.

Poi a novembre 2008 i soldi sono arrivati, ma prima si dovevano stabilizzare i precari.
Giusto! I precari vanno stabilizzati.

Poi a marzo 2009 ci si è detto che bisognava aspettare i dati dei pensionamenti, perché avremmo dovuto sostituire tutti i dipendenti che andavano in pensione.
Giusto! Se non sai quanti vanno via, come fai a sapere quanti devono entrare.

Poi a maggio 2009 si è saputo che più di 400 istruttori amministrativi vanno in pensione nel 2009, però ci si è detto che prima andava rifatta la macro-struttura.
Giusto! Senza macrostruttura i nuovi assunti dove li metti.

Poi a luglio 2009 ci si è detto che prima andavano assunti gli idonei al concorso per vigili urbani.
Giusto! La sicurezza è al primo posto e quindi largo ai vigili, 600 già assunti da concorso ed esaurimento della loro graduatoria fino al n° 1000 entro il 2011.

Ad agosto 2009 intanto la macrostruttura è approvata, ma ora bisogna rifare la pianta organica. Giusto! Senza pianta organica, come fai a sapere in quali uffici assumere.

A settembre 2009 veniamo a sapere che negli uffici comunali si assumono lavoratori interinali, per far fronte alla carenza di personale, dovuta al fatto che non si assume dal nostro concorso.
Giusto! Gli uffici non possono mica chiudere perché noi non veniamo assunti.

E’ TUTTO GIUSTO, TRANNE GIOCARE SULLA PELLE DI CHI HA BISOGNO DI UN LAVORO!

E’ TUTTO GIUSTO! MA A NOI CHE SIAMO PIÙ PRECARI DEI PRECARI CHI CI TUTELA?

A CHI DOBBIAMO RIVOLGERCI? ALLE AGENZIE INTERINALI?

CHIEDIAMO UNA RISPOSTA CHE RENDA CERTO IL NOSTRO FUTURO!

mercoledì 16 settembre 2009

La graduatoria scorre fino al 214

Nei prossimi giorni la graduatoria scorrerà di altri 5 posti, dal 210 al 214. La firma è prevista per il 12 ottobre. In bocca al lupo e buon lavoro a chi entra. La lotta continua per i restanti 794.

giovedì 6 agosto 2009

La graduatoria scorre fino al 209

La graduatoria scorre di altri 3 posti per sostituire alcuni rinunciatari. Gli idonei dal 207 al 209 hanno firmato il contratto in data 4 agosto.

martedì 28 luglio 2009

Art. 97 chiede incontro a Cavallari: "Da più di un mese in attesa di numeri e date assunzioni idonei"

Nei precedenti incontri con il Comitato, l’Assessore al personale Cavallari si era impegnato a fornire per metà Giugno i numeri e le date del turn-over, che dovrebbe portare entro la fine del 2009 ad almeno altre 200 assunzioni tra gli idonei al concorso per istruttori amministrativi. In via ufficiosa circolano da tempo dati sui pensionamenti 2009 che vanno abbondantemente oltre i 200 posti da coprire, ma è impellente la necessità di ottenere una verifica ufficiale su questi dati. A più di un mese dalla data prevista per il tavolo tecnico sul turn-over, il Comitato, non avendo ricevuto ancora alcuna convocazione, ha scritto all’Assessore per sollecitare un incontro urgente, anche in vista del prossimo assestamento di bilancio in cui andrebbero previsti i fondi per le assunzioni da effettuare nel 2009. Ecco il testo della lettera inviata all’Assessore il 28 Luglio.


Roma, 28 luglio 2009

Oggetto: Concorso per Istruttori Amministrativi – Categoria C – Posizione economica C1


Egregio Assessore,
Le scriviamo la presente al fine di proseguire il percorso avviato con i precedenti incontri, nei quali ci ha reso nota l’intenzione Sua e della Giunta di procedere, a partire dal 2009, ad uno scorrimento della graduatoria del nostro concorso per la copertura integrale dei pensionamenti relativi allo stesso anno.

In particolar modo, nell’ultimo incontro del 21 Maggio u.s., in prossimità della firma del contratto da parte dei primi 200 in graduatoria, Lei ci prospettò, a copertura del turn-over, un ulteriore cospicuo scaglione di assunzioni nella “seconda metà inoltrata del 2009”, riservandosi di fornirci ulteriori precisazioni sui numeri e sulle date nel corso di un successivo incontro da tenersi intorno alla metà di Giugno.

In ottemperanza al nostro Statuto, abbiamo all’epoca provveduto ad informare dei contenuti della riunione tutti i soci del Comitato, i quali sono da metà Giugno in trepida attesa degli ulteriori sviluppi, anche a fronte del positivo ed importante accordo sindacale, con cui codesta Amministrazione si è impegnata alla soluzione della vicenda, parallela alla nostra, degli idonei vigili, con l’esaurimento della loro graduatoria nei tempi di vigenza della stessa.

Dal momento che, a più di un mese dalla data di incontro prevista, non abbiamo ricevuto alcuna convocazione, siamo a sollecitarLe prima della pausa estiva un nuovo incontro, in cui sia possibile dare seguito agli impegni presi, anche con riferimento alla manovra di assestamento del bilancio in corso. Questo consentirebbe agli 808 idonei istruttori amministrativi ancora in graduatoria di trascorrere con rinnovata serenità questo periodo estivo di attesa e al Comitato di proseguire nel modo migliore quel percorso di cordiale e fattiva collaborazione con l’Amministrazione, positivamente avviato dopo alcune difficoltà iniziali.

In attesa di un cortese e pronto risconto, Le inviamo i nostri più cordiali saluti e un augurio di buon lavoro.

martedì 7 luglio 2009

La graduatoria scorre fino al 206

Sono partite le raccomandate per le 28 persone dal n° 179 al n° 206 in graduatoria, che andranno a sostituire i rinunciatari. La firma del contratto è prevista per il prossimo 23 Luglio. In bocca al lupo e buon lavoro a chi entra. La lotta continua per i restanti 802 in graduatoria.

giovedì 11 giugno 2009

Mercoledì 17 Giugno assemblea Comitato

E' convocata per mercoledì 17 Giugno 2009 alle ore 17 presso il Centro Baobab in via Cupa 5 (zona Verano - Università) l'assemblea del Comitato Articolo 97. All'ordine del giorno:
- punto della situazione, valutazioni e informazioni dopo le prime assunzioni
- prossimo incontro tra una delegazione del Comitato e l'Assessore al personale del Comune di Roma
- eventuali e varie

sabato 6 giugno 2009

25 rinunce tra i primi 200: la graduatoria scorre fino al 203

''Prenderanno servizio martedi' 9 giugno i 175 istruttori amministrativi neo-assunti al Comune di Roma, altri 25 firmeranno il contratto nei prossimi giorni''. Lo dichiara l'assessore alle Risorse umane del Comune di Roma, Enrico Cavallari. ''Lunedi' 8 - continua Cavallari - questo nuovo personale verra' assegnato alle strutture comunali per poi entrare in servizio il giorno successivo.

La dichiarazione dell'assessore Cavallari riportata oggi da alcuni quotidiani, conferma quanto già anticipato dal Comitato, ovvero che ci sono state 25 rinunce tra i primi 200 chiamati (i primi 178 in graduatoria più 22 riservatari). Con la chiamata dei 25 che andranno a sostituire i rinunciatari, la graduatoria scorrerà fino al numero 203 compreso.

sabato 23 maggio 2009

Cavallari assume impegni con il Comitato: "Turn-over 1 a 1 entro fine 2009"

Lo scorso 21 maggio il gruppo di coordinamento si è incontrato con l’assessore Cavallari.

ASSUNZIONE VINCITORI
Sulle assunzioni dei vincitori in corso, Cavallari ha precisato che i duecento assunti saranno effettivi e che quindi i rinunciatari saranno immediatamente sostituiti con lo scorrimento della graduatoria, nei tempi tecnici necessari alla verifica delle rinunce. Tra i primi duecento assunti, la maggioranza sarà impiegata presso i municipi e qualcuno sarà destinato ai dipartimenti.

ASSUNZIONE IDONEI E TURN-OVER
Riguardo agli idonei, l’assessore si è impegnato ad un nuovo incontro con il Comitato per la metà di Giugno, anche a seguito della ridefinizione della macrostruttura comunale, in cui saranno forniti i numeri dei pensionamenti della prima metà del 2009, per arrivare alla prime assunzioni da turn-over nella “seconda metà inoltrata” del 2009. L’assessore ha comunque ribadito la volontà dell’amministrazione di potenziare il turn-over stesso, agevolando i pensionamenti mediante lo stanziamento in assestamento delle risorse necessarie per consentire il cosiddetto “scivolo” a chi sia in prossimità della pensione.

DURATA GRADUATORIA E LIMITAZIONI TURN-OVER
Con riferimento ai progetti di legge in discussione in Parlamento ha dichiarato che, in base a sue informazioni, non dovrebbero esserci limitazioni sul turn-over per Roma e che la modifica legislativa che porta la validità delle graduatorie da tre a quattro anni sarà sicuramente approvata.

mercoledì 20 maggio 2009

Arrivate le prime raccomandate: in servizio dal 4 giugno

Sono arrivate le prime raccomandate di convocazione per la firma del contratto ai primi 178 candidati in graduatoria più i 22 riservatari. La firma avverrà il 28 e il 29 maggio, con presa in servizio dal 4 giugno. In bocca al lupo e buon lavoro a chi entra con questa tornata. La nostra lotta continua per i restanti 808 in graduatoria.

sabato 16 maggio 2009

ROMA: CAVALLARI, IN ARRIVO 200 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI

Roma, 15 mag. - (Adnkronos) - «In arrivo 200 istruttori amministrativi al Comune di Roma». Lo comunica in una nota l'assessore alle Risorse umane del Comune di Roma, Enrico Cavallari. «Questo nuovo personale firmerà il contratto con il Campidoglio nelle giornate del 28 e 29 maggio ed entrerà in servizio il prossimo 4 giugno: prende così il via una grande stagione di rinnovamento a cui la giunta Alemanno punta per il rilancio delle risorse umane capitoline», commenta Cavallari. «Si tratta di forze giovani che hanno superato concorsi selettivi e che verranno formate per rendere la macchina amministrativa ancora più specializzata ed efficiente potenziando anche le strutture periferiche che nei servizi di front office, quotidianamente, sono a diretto contatto con la cittadinanza», conclude. (Rre/Pn/Adnkronos) 15-MAG-09 15:19 NNN

mercoledì 1 aprile 2009

Bene prime 200 assunzioni in bilancio. Ora avanti con firma contratti e tavolo su turn-over

Il comitato Articolo 97 saluta con soddisfazione le dichiarazioni rilasciate all'ANSA dall'assessore Cavallari, che, dopo gli impegni presi nell’ultimo incontro con il comitato, dà conferma della imminente assunzione dei primi duecento istruttori amministrativi vincitori di concorso in seguito all'approvazione del bilancio. Per noi questo rappresenta il primo degli obiettivi prefissati. Ora chiediamo all'assessore di procedere tempestivamente con le prossime tappe prospettate: invio delle raccomandate per la firma di questi primi 200 contratti e verifica dei tempi e dei numeri relativi allo scorrimento della nostra graduatoria nel corso del 2009, con l’immediato avvio del preannunciato tavolo tecnico sul turn-over, ai cui lavori ribadiamo di voler dare il nostro fattivo contributo.


COMUNI: ROMA; CAVALLARI,DOPO SÌ A BILANCIO NUOVE ASSUNZIONICOMUNI: ROMA; CAVALLARI,DOPO SÌ A BILANCIO NUOVE ASSUNZIONI (ANSA) - ROMA, 24 MAR - «Duecento istruttori amministrativi, 30 assistenti sociali, 50 geometri e 4 dirigenti economici verranno assunti dal Comune di Roma in seguito all'approvazione del Bilancio capitolino prevista nelle prossime ore». Lo annuncia l'assessore alle Risorse Umane del Comune di Roma, Enrico Cavallari.(ANSA). COM-KWQ 24-MAR-09 16:35 NNN


COMUNI: ROMA; CAVALLARI, AL VIA SBLOCCO DEL TURN OVERCOMUNI: ROMA; CAVALLARI, AL VIA SBLOCCO DEL TURN OVER (ANSA) - ROMA, 24 MAR - «Oltre all'arrivo dei 284 vincitori di concorso previsto con l'approvazione del Bilancio capitolino, a breve daremo il via anche al turn-over relativo ai pensionamenti aggiungendo giovani risorse all'amministrazione nell'ottica di una macchina capitolina rinnovata e rigenerata». Lo annuncia l'assessore capitolino alle Risorse Umane, Enrico Cavallari.(ANSA). COM-KWQ 24-MAR-09 16:43 NNN

giovedì 19 marzo 2009

Art. 97 incontra Ass. Cavallari. “Soddisfatti per chiarimento su nuovi concorsi e per avvio assunzioni. Su numeri necessarie ulteriori garanzie

La scorsa settimana il Comitato Articolo 97, che riunisce i 1008 vincitori ed idonei al concorso del Comune di Roma per istruttori amministrativi concluso nel Giugno 2008 e ancora in attesa di assunzione, ha avuto un incontro con l’Assessore al Personale Enrico Cavallari. L’incontro, avvenuto alla presenza del consigliere Marco Di Cosimo, si è svolto all'indomani dell’assemblea del Comitato del 7 marzo scorso, che ha ribadito gli obiettivi, condivisi anche dai sindacati presenti (CGIL, UIL, RdB, USI-AIT), di arrivare ad almeno 400 assunzioni nel 2009 e di scongiurare l’indizione di nuovi concorsi che possano incidere negativamente sulle possibilità di scorrimento della graduatoria.

Nel corso dell’incontro l’Assessore Cavallari ha chiarito che il nuovo concorso previsto non sarà utilizzato prima della scadenza dell’attuale graduatoria. “Si tratta senza dubbio di un chiarimento preliminare importante – dichiarano i rappresentati del Comitato – che apre la possibilità di un ampio utilizzo della nostra graduatoria, stante la gravissima carenza di organico nel profilo professionale per cui siamo stati selezionati e l’ampio numero di pensionamenti previsti e prevedibili”.

L’Assessore Cavallari ha inoltre confermato che in bilancio saranno stanziati i fondi per l’assunzione dei 200 vincitori di concorso, che saranno chiamati dal mese di Aprile. “Accogliamo con soddisfazione il fatto che si sia finalmente deciso di avviare le assunzioni dal nostro e dagli altri concorsi – proseguono i rappresentati del Comitato – Ora ci aspettiamo che, una volta approvato il bilancio, si proceda celermente alla firma di questi contratti, anche per recuperare il ritardo fin qui accumulato, causato, secondo le parole dell'Assessore, dalle difficoltà economico-finanziarie incontrate dalla nuova Amministrazione”.

L’Assessore ha infine dichiarato che è sua intenzione utilizzare ampiamente la possibilità di scorrere la graduatoria per il turn-over, precisando che si procederà alla chiamata degli idonei per scaglioni periodici, al fine di coprire i pensionamenti avvenuti a partire dal 1 Gennaio 2009 presumibilmente con un rapporto di 1 a 1.

“Il turn-over può andare bene, ma solo se diventa certo nei tempi e nei numeri – conclude il Comitato -. Per questo abbiamo concordato con l'Assessore l’apertura di un tavolo tecnico sul turn-over, finalizzato a verificarne tempi e numeri. Va ricordato che, nel momento in cui il concorso si è concluso, a Giugno dello scorso anno, i primi 400 in graduatoria erano certi che sarebbero stati assunti entro la fine del 2008, in base agli impegni formalmente presi dall’Amministrazione. Siamo convinti che nel 2009 ci siano gli spazi per andare anche oltre quei numeri. Auspichiamo che tutte le forze politiche e sindacali contribuiscano a fare il massimo in tal senso già in sede di discussione del bilancio, con un pari trattamento tra tutte le categorie di concorso (istruttori amministrativi, vigili, geometri, assistenti sociali)”.

giovedì 12 marzo 2009

Sintesi dell'assemblea del 7 marzo

Sabato 7 marzo 2009 alle ore 11 si è svolta presso la sala Gonzaga sita in via della Consolazione 4 l’assemblea del Comitato Articolo 97. Per le organizzazioni sindacali sono intervenuti Amedeo Formaggi (CGIL), Nicoletta Calcagni (UIL), Roberto Betti (RdB-CUB), Roberto Martelli (USI-AIT). All’ordine del giorno:
- comunicazioni dai sindacati
- resoconto attività svolte da Dicembre a Febbraio
- valutazioni dei risultati e iniziative conseguenti
- rinnovo del gruppo di coordinamento
- eventuali e varie.


COMUNICAZIONI DAI SINDACATI

I rappresentanti di CGIL e UIL hanno reso noto che non sono più stati convocati dal Comune di Roma e di aver sollecitato direttamente il Sindaco, con una lettera unitaria firmata anche dalla CISL, a convocarli ad un incontro, in cui chiederanno al Comune il rispetto della delibera 88 e dell’accordo del 5 novembre, almeno nella sostanza dei numeri previsti, mentre sulla forma si potrà discutere. Questo incontro è previsto intorno al 20 marzo e comunque in tempo utile per intervenire sul bilancio. L’obiettivo è la calendarizzazione di almeno 400 assunzioni sicure nell’arco del 2009. Il rappresentante della RdB-CUB ha rivendicato la mancata firma dell’accordo del 5 novembre e ha comunque condiviso l’obiettivo enunciato da CGIL e UIL. Sia il rappresentante della RdB-CUB che della USI-AIT hanno consigliato al Comitato una presenza costante in Consiglio e una maggiore visibilità. Il Comitato ha dichiarato anche da parte sua la condivisione dell’obiettivo di almeno 400 assunzioni nel 2009 e ha ribadito che valuterà l’operato dei sindacati sui risultati raggiunti o, in caso di indisponibilità dell’amministrazione a trattare, sull’attivazione di concrete forme di lotta per ottenerli, quali stati di agitazione o scioperi che non sono stati attivati dopo il 30 novembre 2008.


RESOCONTO SU INIZIATIVE E SITUAZIONE

L’ultima assemblea del 15 novembre scorso aveva conferito un mandato aperto al Gruppo di Coordinamento per indire ulteriori iniziative di pressione e mobilitazione, anche con presìdi, sit-in o manifestazioni di piazza, senza che necessitasse una delibera assembleare, nel caso in cui, dagli incontri tra sindacati e amministrazione in cui si doveva discutere, entro il 30 Novembre 2008, la calendarizzazione delle assunzioni, non fossero usciti risultati positivi. In base a questo mandato assembleare il Gruppo di Coordinamento, non avendo notizie al 30 novembre, ha indetto un presidio di protesta per il 15 dicembre, che ha ottenuto un buon successo e una ottima visibilità sulla stampa. Anche in seguito a questa iniziativa, il 20 dicembre è stato ottenuto un incontro in Campidoglio con consiglieri di maggioranza e di opposizione. In particolare Pasquale De Luca e Maurizio Berruti, ambedue del PDL e rispettivamente presidente e vicepresidente della Commissione Personale, si sono impegnati a convocare il Comitato a Gennaio in Commissione per avviare un confronto sulle nostre problematiche, mentre i consiglieri del PD si sono detti disponibili a ricercare soluzioni condivise nell’ambito delle trattative sul bilancio. Di seguito sono stati avviati dal gruppo di coordinamento contatti informali e si è deciso di tenere un profilo che potesse favorire al massimo il dialogo con l’amministrazione, con la sospensione di iniziative pubbliche di protesta. Nelle ultime settimane diverse dichiarazioni rilasciate dal Sindaco e dall’Assessore al Personale agli organi di informazione hanno prospettato:
- Assunzione dei soli vincitori dopo il bilancio
- Turn-over per gli idonei
- Indizione di nuovi concorsi per il reperimento di professionalità specialistiche e non generiche
Oltre alle dichiarazioni stampa ecco le altre informazioni acquisite dal Comitato.
- Il bilancio dovrebbe essere in aula a partire dal 26 marzo;
- In bilancio sarebbero stanziati Euro 4.400.000 per l’assunzione dei primi 200 dal 1 aprile 2009 (Euro 6.600.000 per il 2010 e il 2011). Questo dato è confermato dalla bozza di relazione tecnica al bilancio (pagg. 88, 92);
- Relativamente al turn-over, non è stato possibile ottenerne una quantificazione precisa. Dovrebbe inoltre, stando alle dichiarazione dell’assessore, partire con un rapporto 1:1 che però potrebbe essere limitato dal dpcm previsto dal Decreto Brunetta.


3. VALUTAZIONE DEI RISULTATI E INIZIATIVE CONSEGUENTI

A livello di valutazioni il gruppo di coordinamento:
- ritiene insufficienti le prospettive tratteggiate dal Sindaco e dall’Assessore;
- ritiene necessario che siano garantite 400 assunzioni sicure nel 2009, o aumentando il numero delle assunzioni previste nel bilancio o fornendo dati certi rispetto ai numeri e alle date dei pensionamenti, nonché garanzie sul fatto che il dpcm previsto non vada ad incidere negativamente su questa possibilità;
- ritiene che l’indizione di nuovi concorsi che incidano negativamente sulle possibilità di scorrimento della nostra graduatoria sia assolutamente da respingere.

A livello di proposte su strategia e iniziative il gruppo di coordinamento:
- propone di continuare a sondare i suoi contatti per avviare una trattativa con la Giunta;
- ritiene tuttavia che vada ripresa l’iniziativa pubblica del Comitato, al fine di esercitare pressione sull’amministrazione per spingerla ad avviare un percorso che porti alla soluzione della vicenda.

A tal proposito in questa settimana il gruppo di coordinamento:
- ha inviato una lettera alla Commissione personale per chiedere la convocazione promessa per gennaio;
- ha inviato una nuova lettera al Sindaco, non avendo ricevuto risposta alla prima del 20 Ottobre, riproponendo tutte le questioni aperte e le proprie valutazioni e invitandolo a partecipare a questa assemblea.

L’assemblea ha condiviso le valutazioni del gruppo di coordinamento e ha deciso che:
- il gruppo di coordinamento deve proseguire i contatti informali per tentare di avviare una trattativa con la Giunta;
- verrà organizzata fino all’approvazione del Bilancio una presenza costante del Comitato alle sedute del Consiglio Comunale, resa visibile da comunicati stampa e dalla presenza di segni di riconoscimento;
- qualora entro il 20 marzo non ci siano risultati apprezzabili, prima dell’approvazione del bilancio potrà essere organizzato un nuovo presidio di protesta.


4. RINNOVO DEL GRUPPO DI COORDINAMENTO

Il gruppo di coordinamento ha evidenziato che i 6 mesi di mandato sono trascorsi con un lavoro incessante e molto impegnativo e con un buon livello di armonia. La proposta del gruppo di coordinamento è la riconferma delle persone che sono riuscite ad essere presenti e la sostituzione di quelle che hanno evidenziato poca disponibilità. Il Comitato ha recepito la proposta del gruppo di coordinamento uscente e ha proceduto all’elezione del nuovo gruppo di coordinamento. Nel corso della prossima settimana il nuovo gruppo di coordinamento si riunirà per individuare portavoce, segretario e tesoriere.


5. EVENTUALI E VARIE

Sono state raccolte le adesioni alla richiesta di accesso agli atti per acquisire informazioni sulle stabilizzazioni effettuate e previste dal Comune di Roma.

L’assemblea si è conclusa alle ore 13,30.

giovedì 5 marzo 2009

Sabato 7 marzo 2009 assemblea del Comitato

L'assemblea del Comitato è convocata per sabato 7 marzo, dalle ore 10,30 alle ore 14 presso la Sala Gonzaga in via della consolazione 4.
L'ordine del giorno è:
- comunicazioni dai sindacati
- resoconto attività svolte da Dicembre a Febbraio
- valutazioni dei risultati e iniziative conseguenti
- rinnovo del gruppo di coordinamento
- eventuali e varie.
Oltre ai sindacati, è stato invitato all'assemblea il Sindaco Alemanno.
Come sempre, per chi fosse impossibilitato a partecipare, è possibile delegare utilizzando l’apposito modulo (i soci possono raccogliere al massimo 4 deleghe a testa, gli esterni al massimo 1 delega).
Chi non fosse ancora iscritto, potrà iscriversi prima dell'inizio dell'assemblea. Nel corso dell'assemblea sarà anche possibile, per chi ancora non l'ha fatto, saldare la quota associativa di 10 euro.
A margine dell’assemblea chi vuole potrà sottoscrivere la richiesta di accesso agli atti relativi alle stabilizzazioni (è necessario portare copia fronte-retro della propria carta d’identità) e gli interessati potranno discutere del prosieguo delle iniziative legali già avviate.

domenica 15 febbraio 2009

On line il video "La storia del concorso fantasma del Comune di Roma"

On line su youtube il primo video del Comitato Articolo 97, che si intitola "La storia del concorso fantasma del Comune di Roma".

PRESENTAZIONE
Questa è la storia del concorso per 400 istruttori amministrativi del Comune di Roma. Il concorso è concluso, ci sono 400 vincitori e 1000 idonei, ma la nuova Giunta non vuole più assumere, per poter fare un nuovo concorso. Il Comitato art. 97 riunisce vincitori ed idonei per ottenere il rispetto del diritto all'assunzione.

video